IL VERO ATTO DI FEDE

Se sei nato, allora dovresti capire chi sei.

Mai come adesso ho bisogno della natura. Bisogno vero. Le distese di prati verdi coperti di margherite e papaveri, specchi di mare che brillano, gorgheggi di uccelli che volano liberi come il mio cuore.

E’ questa la libertà di cui sono fatta.

In questo modo, tra le cellule della vita e i semi della primavera e delle stagioni tutte, mi rigenero. Lei è il mio analista, il mio psicologo, il mio confessore, mia madre. Lei prende tutto ciò che pesa all’anima e lo porge al vento; lei libera le emozioni frenate dal mondo e dal rigurgito di uno stile velenoso.

E’ così che voglio vivere.

E in braccio a lei divento spensierata, ho voglia di vivermi l’attimo, ogni attimo unico e imprescindibile, dono divino e terreno. Compito e svolgimento. La regolarizzazione del flusso cosmico in me. Questo è stare al mondo. Il cielo regala un azzurro devastante, che se ci penso non so capirne l’infinito.

Ma è così che dev’essere. Vivere. Non dubitare mai di tutto quanto sembra scontato. O impossibile.

“RIEMPI DI TE TUTTA L’ANIMA, IL CUORE, IL PENSIERO .”
-Raccontato da Indiscreta♥ღ-